Tu sei qui: Home / Essere giovani a Modena / Voci dai gruppi giovanili / Il progetto Buonalanotte torna all'Estatoff

Il progetto Buonalanotte torna all'Estatoff

creato da Alessandra Lotti ultima modifica 17/07/2017 14:45
Dopo alcuni mesi di assenza gli operatori del progetto sono stati nuovamente presenti alle serate di via Morandi con alcoltest gratuiti e anonimi

Il progetto BuonaLaNotte ritorna all'Off. Grazie alla disponibilità di Filippo, uno degli organizzatori della serata riusciamo a parcheggiare il camper proprio davanti all'entrata del locale. Dopo aver sistemato tutta la postazione, alle 23.30 distribuiamo i biglietti da visita all'interno del locale nei punti più strategici: vicino alla cassa, sul bancone del bar, sui tavolini. Sul biglietto viene riportato che nel locale sono presenti degli operatori che gratuitamente e in maniera anonima offrono la possibilità di eseguire la prova dell'etilometro.

Il locale apre alle 23.30, ma i primi avventori arrivano verso la mezza, la propensione ad arrivare tardi si mantiene; il flusso di gente si intensifica tanto da creare la fila davanti al botteghino per entrare.


Intorno all'una alcuni ragazzi si si avvicinano a noi prima di entrare a fare serata e dai loro discorsi capiamo che aveva approfittato del ponte per iniziare sin dal mattino la festa! Due di loro decidono di fare l’alcoltest risultando di poco sopra al limite. Fortunatamente nessuno di quelli sopra lo 0,50 deve guidare. Uno dei ragazzi del gruppetto che aveva registrato alla prova dell'etilometro un valore al limite della confisca del mezzo (1.50 g/l è il valore che secondo il codice della strada è sanzionabile con la confisca del mezzo se di proprietà) si ferma per discutere con noi della validità della prova dell'etilometro. Secondo il ragazzo come ognuno ha una percezione diversa degli effetti dell'alcol sul proprio corpo, allora non dovrebbe esserci un limite uguale per tutti: Le forze dell'ordine nell'applicare o meno una sanzione dovrebbero prendere in considerazione l'abilità alla guida, il tragitto da percorrere, il traffico …. valutare dunque caso per caso. Proviamo a spiegargli che, a parità di quantità di alcol nel sangue gli effetti dell'alcol dipendono dal peso, dall'essere a stomaco pieno o dal genere (maschio e femmina). La legge, inoltre, per essere equa e non discriminare deve appoggiarsi a valutazioni oggettive; l'adozione di un metodo soggettivo per applicare una sanzione sarebbe dannoso per colui che dovesse essere giudicato che si troverebbe nella posizione di non poter contestare il giudizio, in questo caso personale, delle forze dell'ordine. Dopo alcune decine di minuti tornano a prenderlo i suoi amici.

 

Sono le 03:00, ci stiamo avviando verso la fine della serata e, quando molti cominciano ad uscire, due ragazze si fermano al nostro banchetto chiedendoci di poter fare l’alcoltest. “dobbiamo andare al mare....” ci dice una delle due … La ragazza che deve guidare ha il tasso di un paio di punti superiore al limite consentito, mentre la seconda è sotto al limite. Essendo il valore della guidatrice molto prossimo allo 0.50 consigliamo di aspettare comunque una mezz'ora prima di mettersi alla guida.

 

Questa serata dei primi di giugno non offre altro, molti ragazzi sono venuti in bici o a piedi, dimostrando una certa responsabilità dopo aver condotto una serata non propriamente sobria. Il nostro lavoro sembra esser così giunto al termine; sistemiamo tutto dentro il borsone e rimontiamo sul camper, pensando già alla nostra prossima uscita.

 

 

Articolo a cura di Franco Mazzotti e Vittoria Troise

Cooperativa "Il Girasole"

giugno 2017

Etilometro

Etilometro on-line

Consulenze online

piccolo chimico

Piccolo chimico

Gioco azzardo

Gioco d'azzardo

Prevaricazioni e bullismo

Prevaricazioni e bullismo

Servizio civile

Servizio civile

scrivici

 

MakeIt Modena_logo