Tu sei qui: Home / Essere giovani a Modena / Voci dai gruppi giovanili / Free-style di rap, look eleganti, divertimento e attenzione ai consigli. Una serata del progetto Buonalanotte in una nota discoteca modenese.

Free-style di rap, look eleganti, divertimento e attenzione ai consigli. Una serata del progetto Buonalanotte in una nota discoteca modenese.

creato da Alessandra Lotti ultima modifica 21/03/2018 11:02

Sabato 24 febbraio, il progetto BuonalaNotte è di turno alla discoteca “KYI CLUB” di Baggiovara.

Nonostante il brutto tempo il locale è abbastanza pieno di ragazzi giovanissimi, pronti a passare una piacevole serata con gli amici. Ci hanno riservato una postazione nella seconda sala vicino al bar dove accedono coloro che hanno prenotato i tavoli; non proprio una zona di passaggio.

Ad inizio serata assistiamo ad esibizioni di free-style di rap tra vari ragazzi. Notiamo una prevalenza maschile all’interno del locale rispetto a quella femminile. Le ragazze sono vestite in maniera molto elegante, mentre i ragazzi più tendenti ad un look casual. L’età media varia dai 16 ai 20 anni.

 

Ci sono stati molti controlli durante la serata, da parte dei referenti alla sicurezza, sui ragazzi che si trovavano all’interno del locale, soprattutto a causa delle diverse etnie di maschi.

Molti ragazzi ci chiedono di poter prendere i kit con all’interno: preservativo, alcol-test usa e getta, materiale informativo sulla normativa per la guida e quello sulle malattie sessualmente trasmissibili. Alcuni di loro vogliono sapere come funziona l’alcol test usa e getta perché vorrebbero tenerlo in macchina. Molti neopatentati che devono guidare scelgono di sottoporsi alla prova dell'etilometro. Un paio di loro risulta avere un tasso alcolemico superiore a 0,00 g/l. Alla luce di tale risultato i due però dichiarano di far guidare un amico o, in altri casi, di attendere lo smaltimento della sostanza non bevendo più alcolici per il resto della serata.

Un ragazzo che dovrà guidare chiede di ripetere l’alcol test dopo un’ora e mezza per verificare che il suo tasso alcolemico fosse sceso (la prima volta che l'ha fatto era 0.60 g/l, dopo è risultato 0.13). Gli consigliamo di far guidare l’amico ed accetta di buon grado il nostro invito.

Le ragazze che decidono di sottoporsi alla prova dell'etilometro risultano avere il tasso alcolemico più alto. Nessuna di loro però doveva guidare. In tutta la serata abbiamo effettuato complessivamente 11 alcol-test.

 

Verso le tre del mattino la musica nella sala in cui ci troviamo noi si interrompe ed i ragazzi presenti si trasferiscono nella sala principale. Avendo ancora diverso materiale informativo ed alcol-test a disposizione ci posizioniamo davanti all’uscita del locale per distribuire i kit a chi se ne sta andando.

 

È stata una serata piacevole in cui non sono emerse tematiche particolari, ma solo il concetto che stare insieme agli amici è la cosa più importante per i ragazzi.

 

 

Articolo a cura di Angela Tortora e Giulia Meschiari

Cooperativa Sociale Il Girasole

Marzo 2018

Etilometro

Etilometro on-line

Consulenze online

piccolo chimico

Piccolo chimico

Gioco azzardo

Gioco d'azzardo

Prevaricazioni e bullismo

Prevaricazioni e bullismo

Servizio civile

Servizio civile

scrivici

 

MakeIt Modena_logo