Tu sei qui: Home / Fumetti / [MANGA TIME] PRIMI PASSI NELLA CULTURA GIAPPONESE A FUMETTI

[MANGA TIME] PRIMI PASSI NELLA CULTURA GIAPPONESE A FUMETTI

creato da Marco Reggiani Della Gala ultima modifica 16/10/2012 15:32
Quanti tipi di manga esistono? Su Stradanove un piccolo decalogo per fare chiarezza sui tanti generi

Ciao a tutti, sono Marco e da oggi mi occuperò di recensire su Stradanove i fumetti provenienti dal Sol Levante! Ogni due settimane vi presenterò un manga, dando ampio spazio a quelle opere considerate indimenticabili (e meritevoli di essere conosciute anche dalle nuove generazioni), ma anche a quelle meno famose, perché ogni manga è un piccolo mondo pieno di emozioni in cui immergersi.


   In questa prima “puntata”, però, non ho intenzione di recensire un manga (e quindi cosa ci sto a fare qua…?), perché per prima cosa ho pensato di fornirvi un piccolo decalogo su cosa significa la parola “manga” e su come si possono classificare.


   Okay, cominciamo!


“Manga” è una parola giapponese che può essere tradotta come “immagini libere” o “immagini stravaganti” e che in Giappone viene utilizzate per indicare qualsiasi fumetto, distinguendo solo la nazionalità: “manga” giapponese, “manga” francese, “manga” italiano, ecc. In tutto il resto del mondo il termine “manga” indica esclusivamente i fumetti provenienti dal Giappone.

 

Molto spesso, partendo dai manga vengono creati gli anime, ovvero i cartoni animati giapponesi. Sempre in oriente, lo stile grafico dei manga ha contribuito alla nascita dei “Manhwa” in Corea del Sud e dei “Manhua” in Cina.


   I generi in cui si suddividono i manga sono molti; io vi propongo uno schema generale (non ho abbastanza spazio…), indicando di seguito le macro categorie di manga in base all’età dei lettori di riferimento:
• Kodomo (fino a 10 anni di età): manga per bambini (“kodomo” significa bambino) con uno stile pulito e minimalista, spesso gli animali sono i protagonisti principali.
• Shōnen (dai 10 anni fino alla maggiore età): manga per ragazzi con uno stile grafico che privilegia gli sfondi e i personaggi.
• Shōjo (dai 10 anni fino alla maggiore età): manga per ragazze con temi romantici, in cui si sottolineano i sentimenti e le emozioni dei personaggi.
• Seinen (oltre i 18 anni): manga per uomini adulti, con temi seri e profondi.
• Josei (oltre i 18 anni): manga per donne adulte con relazioni d’amore più mature.

 

Per oggi abbiamo finito! Dalla prossima volta comincerò a presentarvi un sacco di manga divertenti, avventurosi, pieni di azione e emozione!


Ciao e a presto!

 

P.s. Sapevate che i fumetti sono considerati la nona arte?

Etilometro

Etilometro on-line

Consulenze online

piccolo chimico

Piccolo chimico

Gioco azzardo

Gioco d'azzardo

Prevaricazioni e bullismo

Prevaricazioni e bullismo

Servizio civile

Servizio civile

scrivici