Tu sei qui: Home / Mosaico / News / POSSO SCEGLIERE. Formazione sul fenomeno dei matrimoni forzati e combinati

POSSO SCEGLIERE. Formazione sul fenomeno dei matrimoni forzati e combinati

creato da La redazione — ultima modifica 26/11/2015 11:55
Lunedì 30 novembre 2015: giornata di studio e di formazione rivollta a: educatori,assistenti sociali, operatori sanitari, mediatori linguistico-culturali, insegnanti, rappresentanti delle Forze dell’Ordine.
La giornata di studio e formazione si svolgerà a Modena lunedì 30 novembre dalle ore 9.00 presso la Sala Pucci, Via Canaletto 108.
In occasione del 25 Novembre, Giornata Mondiale contro la violenza alle donne, si vuole portare l’attenzione sulla migrazione femminile che espone le donne a forme di violenza, sia nel contesto di accoglienza, che nella famiglia e nella comunità. Si desidera offrire un’occasione di formazione e riflessione politica indirizzata a tutti gli operatori sociali e ai cittadini.
 
In particolare si intende sensibilizzare e confrontarsi sul tema dei matrimoni combinati e forzati, che possono rappresentare una tipologia di violenza sulle donne. I matrimoni forzati sono, infatti, un fenomeno di recente emersione che, per quanto numericamente contenuto, necessita di interventi mirati. Questa tipologia di matrimoni è sintomo della difficile ricomposizione di senso e di appartenenze riguardanti i modelli familiari della famiglia di origine e della società di accoglienza. Si tratta di giovani donne che non vogliono accettare un’unione imposta loro dalle famiglie di origine, ma che allo stesso tempo, non vogliono “rompere” definitivamente con la loro cultura di appartenenza e cercano una difficile affermazione della propria progettualità e una ricomposizione dei conflitti.
 

Il nostro sforzo sarà quello di tentare di guardare le cose da un'altra prospettiva, a partire da quello che può essere definito un matrimonio “combinato”, invece che “forzato” o “forzatamente combinato”.

Il confine di senso è infatti labile ed è a partire dal vissuto della donna che si deve posizionare anche lo sguardo di chi la accoglie.
 

Promosso dal Comune di Modena, Assessorato alla Sanità, Coesione sociale, welfare, Casa delle Donne, A.ma, Ceis

 
 
Per informazioni:
Centro Stranieri  tel. 059/203.3414
 

 

Programma della giornata

matrimoni forzati_programma
archiviato sotto: