Tu sei qui: Home / Mosaico / News / REPORT VALUTATIVO DEL PROGETTO MOSAICO

REPORT VALUTATIVO DEL PROGETTO MOSAICO

creato da La redazione — ultima modifica 18/12/2014 13:04
Il report valutativo rientra nell'ambito del progetto Mosaico finanziato da Unione europea e Ministero dell'Interno attraverso il Fondo Europeo per l'Integrazione dei cittadini di paesi terzi.

La ricerca valutativa sul progetto MOSAICO - condotta dal professor Claudio Baraldi e dalla Dottoressa Chiara Ballestri del Dipartimento di Studi Linguistici e Culturali dell'Università di Modena e Reggio Emilia - ha utilizzato una metodologia quali-quantitativa, attraverso i seguenti strumenti:

1) raccolta di questionari chiusi;

2) somministrazione di interviste di gruppo (tipo focus) aperte registrate;

3) somministrazione di interviste individuali sia aperte che chiuse;

4) realizzazione di videoriprese di incontri.

 

Non è stato costruito un campione nel senso statistico del termine. È stata effettuata una valutazione degli strumenti più idonei per l’analisi delle azioni e si è quindi proceduto ad applicarli in modo differenziato e consono alla tipologia di azione. La metodologia quali-quantitativa e multipla ha permesso di effettuare un’analisi ampia e complessa dei risultati del progetto.

 

L’analisi valutativa ha lo scopo fondamentale di fornire elementi conoscitivi per produrre miglioramenti nei progetti e negli interventi. La valutazione del progetto MOSAICO che emerge da questa ricerca è nel  complesso ampiamente positiva, ma secondo i curatori "sarebbe un errore non cogliere anche l’opportunità di ulteriori miglioramenti". Di seguito, alcuni suggerimenti per il miglioramento del progetto e degli interventi, che troverete ampiamente affrontati nel report in pdf allegato al presente articolo.

1. Ampliare nei tempi e nei modi l’attività dei laboratori e dei gruppi.

2. Collegare meglio i laboratori e i gruppi alla routine scolastica e non, per renderli più efficaci.

3. Definire meglio i tempi di attivazione e realizzazione delle attività, evitando ritardi.

4. Migliorare il coordinamento tra mediatrici e insegnanti nella raccolta delle informazioni e nella realizzazione della mediazione linguistico-culturale.

5. Approfondire le metodologie di promozione della partecipazione e ridurre le fasi e i modi in cui gli operatori dirigono gli incontri, limitando così la partecipazione.

6. Migliorare il coordinamento delle decisioni nei gruppi e nei laboratori, per renderle più efficaci.

7.  Gestire i conflitti nei gruppi in modo da far emergere i problemi e poi gestirli attraverso la mediazione.

8. Chiarire, negli obiettivi e negli interventi, il rapporto tra identità/diversità culturale e inclusione sociale.

 

Leggi il Report completo nella sezione Indagini e ricerche di Stradanove:

 http://www.stradanove.net/essere-giovani-a-modena/indagini-e-ricerche/giovani-e-interculturalita/report-valutativo-del-progetto-mosaico-1/view

 

 

archiviato sotto: