Tu sei qui: Home / Generazione digitale / Lettori 2.0 / ComunEbook: a Ferrara studenti e Comune lavorano insieme per l'editoria digitale

ComunEbook: a Ferrara studenti e Comune lavorano insieme per l'editoria digitale

creato da Alessandra Lotti ultima modifica 27/06/2017 11:59
Un progetto nato per promuovere in modo innovativo il territorio

 

Un sodalizio interessante, quello tra il Comune di Ferrara e il Liceo Scientifico "Antonio Roiti". Ne è nato, nel 2014, il progetto "ComunEbook" con l'obiettivo di promuovere letteratura e scrittori del territorio, che a tre anni di distanza non solo ancora vive, ma è in gran forma.

 

Le ultime pubblicazioni

I nuovi sviluppi sono stati presentati venerdì scorso in una conferenza stampa in Municipio: in tre anni sono 26.000 i download e 25.000 le consultazioni rilevate sul sito del Comune e quello del liceo. Tra le novità anche sei ebook freschi di pubblicazione, tra cui due tesi vincitrici del premio "Tesi di laurea": Materiali per la storia delle collezioni di antichità dei Musei Civici di Arte Antica di Ferrara, scritta dalla ferrarese Valentina Bonaccorsi , e Giuseppe Avanzi (1645 - 1718), un pittore nella Ferrara di secondo Seicento scritta dallo studente modenese Enrico Ghetti, laureatosi in "Storia dell'Arte" all'Università di Bologna.


Un catalogo vario con un solo denominatore: Ferrara

Gli ebook sono assolutamente gratuiti e disponibili sul sito ufficiale del progetto sia in formato epub che in pdf. Tra i titoli curati non ci sono solo testi di storia dell'arte, sebbene tutti siano di promozione della cultura e della storia ferrarese. Tra gli altri "In gioco tra le carte. Un videogame per scoprire l’evoluzione di Ferrara tra Medioevo e Rinascimento": un volume realizzato con il coinvolgimento di due classi del Liceo Artistico Dosso Dossi e una classe dell’Istituto Tecnico Copernico-Carpeggiani e vincitore del Concorso Io amo i Beni culturali, edizione 2015, bandito dall’Istituto per i beni artistici culturali e naturali della Regione Emilia-Romagna (IBACN). Una storia in parte illustrata è invece quella realizzata dalla classe III A del Liceo artistico “Dosso Dossi”, coordinata dalle prof.sse Federica Zabarri e Stefania D’Arcangelo: "Io voto! Una storia per immagini", che ricostruisce la conquista del diritto di voto, e non solo, da parte delle donne italiane.

 

Il ruolo degli studenti

ComunEbook non è solo una casa editrice digitale che assolve il compito di promuovere in modo nuovo e originale il territorio. Costituisce anche un esperimento, unico in Italia, di forme nuove di collaborazione tra soggetti istituzionali, come il Comune e la scuola, e consente ai ragazzi (che lavorano alla realizzazione degli ebook) di acquisire competenze informatiche e nell'ambito della progettazione editoriale. Tutto il processo di pubblicazione – dalla scelta dei testi alla loro conversione in ebook – infatti, viene seguita da un gruppi costituito da studenti, docenti del liceo e professionisti del Comune di Ferrara.

 


Leggi anche:

A Modena il Comune lancia una casa editrice digitale per "raccogliere le energie intellettuali di questa città"

Un ebook per Amatrice. "Ricostruire le case, ma anche dare spazio agli interessi quotidiani delle persone, per ritrovare la normalità"

 


 

 

 

Angela Politi

27 giugno 2017

Etilometro

Etilometro on-line

Consulenze online

piccolo chimico

Piccolo chimico

Gioco azzardo

Gioco d'azzardo

Prevaricazioni e bullismo

Prevaricazioni e bullismo

Servizio civile

Servizio civile

scrivici