Tu sei qui: Home / Generazione digitale / Lettori 2.0 / Pikkart: la lettura potenziata made in Modena

Pikkart: la lettura potenziata made in Modena

creato da Alessandra Lotti ultima modifica 18/10/2016 12:07
Sono solo 12 le imprese in tutto il mondo a occuparsi di "augmented reality".

Si parla spesso di augmented reality o realtà aumentata, sebbene non sia spesso chiaro quali siano le sue reali applicazioni e il suo impatto sulla vita quotidiana. O, addirittura, di cosa si tratti. In parole semplici, la realtà aumentata è quel potenziamento della sfera sensoriale umana attraverso informazioni e percezioni che vengono elaborate (si parla infatti anche di "realtà mediata dall'elaboratore") dalla tecnologia: dallo smartphone, alla webcam, a guanti per la microchirurgia. Con la realtà aumentata non siamo noi a entrare in una diversa dimensione sensoriale (si parla in quel caso di realtà virtuale) ma è la tecnologia a entrare nella nostra realtà. La sfera sensoriale viene amplificata, non sostituita. L'esempio probabilmente più famoso è quello dell'app "Pokemon Go".

Se questa distinzione è chiara, avrete capito in quale ambito si muove e si è ritagliata uno spazio di successo imprenditoriale Pikkart, una startup modenese nata nel 2014, che sfrutta la realtà aumentata per migliorare il potenziale di settori come quelli della pubblicità, del marketing e, quello che più interessa a noi con questa rubrica, dell'editoria.

Di aziende come Pikkart se ne contano 12 in tutto il mondo, a dimostrazione di quanto ancora inesplorato sia ancora questo campo in cui Lorenzo Canali, Giovanni Zuffolini, Davide Baltieri e Mattia Baroni hanno deciso di scommettere prima di molti altri.

 

La realtà aumentata, mettendo da parte le posizioni da old-fashioned, può costituire un valido contributo e sostegno a un settore commerciale, quale quello dell'editoria, che sente il bisogno evidente di svecchiarsi e stare al passo con la rivoluzione digitale dell'esperienza quotidiana. Lo staff di Pikkart è stato proprio per questo tra gli espositori del 29° Salone Internazionale del Libro di Torino per le sezioni "Book to the future" e "Bookstock Village" con gli interventi "Apri un libro e apri il mondo. Le tecnologie che reinventano l'editoria. Le grandi opportunità offerte dall'evoluzione in corso" e "Viaggio nel fantastico mondo delle belve feroci con Pikkart", una dimostrazione pratica per i più piccoli di come un'app per la realtà aumentata possa rendere più coinvolgente l'esperienza di lettura.

Per una dimostrazione pratica, vi consigliamo di dare un'occhiata al video presente sul loro canale Youtube e scoprire come un semplice foglio di carta può prendere vita dietro l'obiettivo di uno smartphone.

 

 

 

 

Angela Politi

Etilometro

Etilometro on-line

Consulenze online

piccolo chimico

Piccolo chimico

Gioco azzardo

Gioco d'azzardo

Prevaricazioni e bullismo

Prevaricazioni e bullismo

Servizio civile

Servizio civile

scrivici