Tu sei qui: Home / Generazione digitale / Lettori 2.0 / PostEpic, la nuova app per #booklovers

PostEpic, la nuova app per #booklovers

creato da Alessandra Lotti ultima modifica 13/06/2017 12:23
Dal libro ai social le citazioni volano grazie all'app ideata da tre ragazzi di Varsavia

Si chiama PostEpic ed è la nuova app prodotta da un'azienda di marketing con sede a Dubai. Il progetto di tre amici che si sono conosciuti all'università di Varsavia, creato pensando ai booklover, ma non solo.

 

"All'inizio l'abbiamo sviluppata per lettori accaniti come noi. Stavamo cercando un app che ci permettesse di estrarre citaizoni dai libri che stavamo leggendo e di archiviarle nei nostri smartphone. Dato che niente del genere era disponibile al tempo, abbiamo unito le nostre menti, dargli una possibilità e crearne una noi stessi".

 

Le citazioni dilagano sui social fin dai primi anni della diffusione di Facebook e, se il fenomeno ha forse trovato meno spazio su Twitter per la restrizione imposta dai caratteri, ha scovato una sua speciale vocazione su Instagram, dove hanno preso piede numerosi hashtag dedicati al mondo della lettura, come #bookstagram, #booklovers o #instabook. Anche i produttori di ereader hanno adattato i nuovi devices a questa esigenza, permettendo la condivisione di frasi sottolineate sul proprio dispositivo sui social ad esso connessi.

 

Il funzionamento di PostEpic è piuttosto semplice: tramite la fotocamera del cellulare si scatta una foto della pagina del libro che si sta sfogliando, si ritaglia la parte da condividere (utile, ad esempio, se si sta leggendo un libro appena pubblicato e si vuole nascondere un'eventuale spoiler ai propri contatti). Grazie al sistema OCR di riconoscimento del testo, l'app estrae dallo screen le parole della citazione (che non devono però essere più di 600 perché risulti ancora perfettamente leggibile) e le trascrive su un'immagine cui potrete poi aggiungere, ad esempio, uno sfondo neutro o a tema, scegliere il font del testo tra i 16 disponibili. Non resta che aggiungere titolo del libro, autore e altri tag utili per ricercare in seguito la citazione nella vostra libreria a portata di touch. A questo punto la frase è condivisibile sui vari canali social e potrete scegliere se inserirla in una libreria personale o nella collezione pubblica di PostEpic, accessibile quindi a tutti gli utenti.

 

L'app si presta non solo ad amanti della lettura, che possono appuntare in modo semplice e immediato una frase, ma anche ad autori che possono promuovere in questo modo i propri libri o per gli editori che vogliono dare un'assaggio dei libri in uscita. Proprio per questo gli sviluppatori hanno creato diversi tipi di account, adatti alle diverse esigenze.

 

L'app è gratuita, ma attualmente disponibile solo per il sistema IOS, sebbene sia in lavorazione la versione per Android.

 

 

 

 

Leggi anche "Instabook: alla ricerca della citazione perduta", sull'app ideata da tre giovani ingegneri italiani

 

Angela Politi

13 giugno 2017

Etilometro

Etilometro on-line

Consulenze online

piccolo chimico

Piccolo chimico

Gioco azzardo

Gioco d'azzardo

Prevaricazioni e bullismo

Prevaricazioni e bullismo

Servizio civile

Servizio civile

scrivici