Tu sei qui: Home / News / Giovani protagonisti della Notte Bianca

Giovani protagonisti della Notte Bianca

creato da Alessandra Lotti ultima modifica 17/05/2017 08:58
Sabato 20 maggio concerti, mostre e visite guidate curate dagli studenti delle scuole di Modena

 

Arriva sabato 20 maggio, in concomitanza alla Notte Europea dei Musei, la settima edizione di Nessun Dorma: dalle 19 alle 2 del mattino le strade di Modena resteranno accese tra musica, incontri, visite guidate, reading e artisti di strada per un programma che conta più di cento diversi eventi.

 

GLI STUDENTI AL CENTRO DELLA NOTTE BIANCA

Protagonisti di una parte importante degli eventi sono i ragazzi delle diverse scuole, dei corsi di formazione e delle associazioni modenesi.

 

Nel primo pomeriggio presso la Cooperativa Musica e Servizio (via Selmi, 81) sarà possibile provare a suonare insieme ai ragazzi dell'Orchestra Giovanile di Modena, che nel serale (18-20; 21-22.30) accompagneranno musicalmente la performance tetrale "Musiche, parole, sospiri" messo in scena dai giovani universitari della compagnia "Il canto di Antigone". L'Orchestra giovanile si esibirà anche in autonomia dalle 20 alle 21.

 

Alle 20.30 gli studenti del penultimo anno dell'ITI Fermi e del liceo scientifico Tassoni saranno per un giorno guide all'interno del Palazzo del Rettorato che ospita i busti dei professori di cui illustreranno vita, carriera e ricerche. I ragazzi del Corni, invece, illustreranno alle 21.30 i percorsi da loro realizzati nell'ambito dell'alternanza scuola-lavoro per la valorizzazione del patrimonio storico e culturale della Romea strata modenese.

 

Tante le tranche musicali dell'Istituto Vecchi-Tonelli a partire dalle 15.30 in Via Goldoni con l'iniziativa "Musimondo Connection" per far conoscere al pubblico diverse nazioni attraverso suoni e danze tradizionali. All'ombra della Ghirlandina, dalle 19.00 alle 20.00 Clarissa Montecchi e Cristina Pati si esibiranno con il flauto in musiche che spaziano dall'epoca barocca a quella contemporanea. Segue fino alle 22 il Trio di clarinettisti Ichnos, sempre dall'Istituto Musicale. A cura di una delle docenti dei bienni di II livello in Canto e del corso di Musica Antica e nell'ambito del progetto "Modena Belcanto" alcuni studenti in collaborazione con l'ensemble "Italico Splendore".

 

"La bellezza svelata" è il tema dell'iniziativa di cui saranno protagonisti gli studenti del Venturi che guideranno i visitatori alla scoperta dell'Accademia atestina delle Belle Arti tra i calchi della Galleria della Statue, il cortile dell'Esedra, la Biblioteca storica e la quadreria.

Sempre in via delle Belle Arti, il gruppo "Orchestra Modena Moltimondi" formato da ragazzi di diverse scuole (Venturi, Corni, Cattaneo-Deledda) si esibirà nel cortile dell'Esedra.

 

A cura del Ventura saranno anche le brevi spiegazioni all'interno dell'iniziativa "Cortili storici on the road" presso Palazzo Sacerdoti (Via Cesare Battisti) e Palazzo Carlotti (Piazza San Domenico), sede anche della Società del Sandrone, dove i visitatori saranno ricevuti dalla famiglia Pavironica.

 

Restando in zona, l Centro Culturale Giacomo Alberione (Via Tre Febbraio) ospiterà la mostra fotografica "Epopea" curata dai ragazzi del Venturi.

 

Performance parateatrali e presentazioni con il videoproiettore serviranno invece agli studenti del Liceo Muratori San Carlo per illustrare i loro progetti "San Carlo sotto le stelle".

 

 

LA MUSICA DEI GRANDI

Resterà aperta al pubblico a prezzo ridotto (5 euro) dalle 10.00 alle 24.00 al Foro Boario la Mostra ufficiale di Vasco, organizzata in vista del concerto dell'1 luglio al Parco Ferrari.

 

Al MEF alle 22,30 alla consolle ci sarà SKIN la leader degli Skunk Anansie insieme al dj producer Samuele Sartini. L'accesso è a pagamento (15 euro uomo/10 euro donna).

 

La musica riempirà comunque gratuitamente tutte le vie del centro storico grazie a numerosi gruppi emergenti, artisti di strada e performance itineranti di vario tipo che potete consultare nella seconda parte del programma (quella in azzurro).


LA SICUREZZA IN PRIMA LINEA

Dalle 17 alle 22 all'Informagiovani sarà possibile effettuare gratuitamente il test dell'HIV, inoltre medici e infermieri saranno a disposizione per chiarimenti anche sulle varie malattie a trasmissione sessuale.

 

E per un rientro a casa in sicurezza, passate da Piazza Pomposa dove saranno presenti gli operatori del progetto Buonalanotte con etilometri da utilizzare in assoluto anonimato e gratuitamente.

 

 

La redazione

16 maggio 2017

Etilometro

Etilometro on-line

Consulenze online

piccolo chimico

Piccolo chimico

Gioco azzardo

Gioco d'azzardo

Prevaricazioni e bullismo

Prevaricazioni e bullismo

Servizio civile

Servizio civile

scrivici

 

MakeIt Modena_logo