Tu sei qui: Home / Sesso e volentieri / ORIENTAMENTO SESSUALE / Dubbi e paure sul proprio orientamento sessuale / Se tutto non funziona parte la paranoia dell’essere gay!

Se tutto non funziona parte la paranoia dell’essere gay!

creato da La redazione — ultima modifica 16/09/2012 17:55

Salve io ho 24 anni... ma da 2-3 ho la fobia di essere gay... premetto che ho perso la verginità tardi a 20 anni con una ragazza e nn provo attrazione per i maschi, mi masturbo pensando a loro anzi... ma alcune volte ho avuto dei problemi ad avere dei rapporti sessuali con delle ragazze, mi preoccupavo troppo di fare bene e che tutto funzionavi... condizionato anche da pressioni esterne passate nei miei confronti: prese in giro sulle misure e sulle mia eventuale omosessualità, sono andato da una psicologa per un anno e sono stato meglio... ma ogni tanto, non sempre posso avere un rapporto sessuale, la mia testa inizia a fare mille pensieri e se tutto non funziona parte la paranoia dell’essere gay. So che conta molto la fiducia in se stessi... ma vorrei cmq un parere, spero d’essere stato abbastanza chiaro.


Salve. L’unico parere che sento di rimandarti è di riprendere la terapia psicologica e di approfondire ciò che ancora non ti permette di essere sereno. Sento infatti ancora molta confusione da ciò che scrivi e probabilmente questa confusione non ti consente di vedere con maggiore chiarezza la problematica che ti assilla. E’ necessario che tu vada oltre, in modo da scoprire i significati delle tue paure, perché per esempio, temi di essere gay quando sorgono problemi nei rapporti sessuali con le ragazze. Le due cose non sono in realtà, collegate tra loro, ma tu le associ. Riprendi dunque con fiducia il tuo percorso psicologico, con la stessa consulente o un altro terapeuta (a volte è importante fare parti del proprio percorso, con professionisti diversi).
Saluti.

 

Dr.ssa Claudia Galli
Psicoterapeuta e sessuologa
Modena